Senza categoria

match 13 giugno 2021

🥊Ad aprire le danze è Christian… categoria 85kg… 🥊
L’avversario è grande e grosso… Christian tiene bene il ring, accetta di scambiare assumendosi i rischi del caso, ma porta più colpi, più precisi e riesce anche a spostarsi per una azione in diverse angolazioni…
Christian rimette colpo su colpo e grazie alla sua maggiore velocità e potenza
si aggiudica i 3 round ed il verdetto finale…
MONTANTEMAN. 💪
🥊è la volta di Roberto categoria 65kg 🥊
Roby ha una impostazione da picchiatore e visto le caratteristiche fisiche dell’avversario gli chiediamo subito di accorciare la distanza e fare la sua azione…
L’avversario è tosto ma lento, quindi dal 2° round gli chiediamo maggiore mobilità e colpi da una distanza più ampia… Lui esegue senza battere ciglio e dimostra di saper picchiare e spostarsi… I giudici non hanno dubbi ad assegnargli il verdetto… BIVALENTE. 👣
🥊 Tocca ad Alessandro R. 🥊
Ale sala bello carico… l’avversario ha una fisicità nettamente inferiore…
Ale porta subito i suoi colpi migliori e vanno a segno senza problemi…
Ale prosegue la sa azione con molti colpi e anche pesanti… l’avversario non sa come difendersi…
Dall’angolo gli chiediamo di alleggerire la forza dei colpi per evitare richiami e per avere un po’ di pietà dell’avversario… Ma Ale finisce la sua opera di demolizione… il verdetto non può essere differente e la COB è a 3-0… CRUDELE. 😡
🥊 ed è il debutto per Gioele 🥊
Dopo la lunga attesa, e nonostante sia il suo primo match, Gioele è comunque sereno…
L’avversario è molto più alto e fa bene il suo compito… Porta i colpi arretrando e portando a spasso per il ring Gioele…
Dall’angolo gli chiediamo di provare a tagliargli la strada e chiuderlo, ma l’avversario è molto bravo negli spostamenti e non cala col fiato, scappa vai bene portando i colpi di rimessa… Gioele porta qualche buon colpo e fa il possibile, in alcune occasioni riesce a portare buone combinazioni, ma il tempo è poco e non basta per aggiudicarsi il verdetto…
MACCHINOSO. 🦿
🥊 ed è il turno di Alessandro D. 🥊
Ale è concentrato… caschetto, guantoni e si inizia…
L’avversario è bravo e inizia subito con la sua azione, ma Ale non si tira indietro e rimette colpo su colpo… L’avversario è bravo anche a boxare di rimessa e indietraggia, ma Ale non demorde e lo insegue all’impazzata… Dal lato tecnico l’inseguimento è esagerato e gli comporta dei rischi, ma dal lato emotivo abbiamo molto apprezzato il suo coraggio e la sua voglia di fare…
I 3 round seguono la stessa linea regalando buoni colpi da entrambe le parti…
Alla fine entrambi i pugili sul quadrato sono bravi e gli arbitri danno un giusto verdetto di parità… IMPAVIDO. 😤
🥊 dopo essere salito sul ring e annullato il match, una attesa di un’altro incontro per recuperare l’avversario che stava già preparando le valige per scappare all’estero ed ecco che anche Simone fa il suo debutto tra le 4 corde… 🥊
L’avversario è molto basso, statico, ma porta colpi caricati con tutta la forza…
Simone interpreta già bene di suo il match e noi chiediamo a lui solo di non cascare nella bagarre e di continuare a boxarlo da lontano…
Simone fa bene il suo compito lasciano l’avversario in mezzo a sparare colpi a vuoto e rimettendo i suoi colpi lunghi… Simone regala al pubblico un po’ di arte pugilistica e nel finale si toglie anche la soddisfazione di mettere qualche colpo più duro… SCHERMITORE. 🤺
🥊 e dopo molte ore arriviamo all’ultimo match… e anche Davide ha il suo debutto… 🥊
Nelle grandi manifestazioni l’ultimo è il MAIN EVENT e questo match è la conferma…
L’avversario è mancino ed oltre ad essere un buon pugile, ha anche voglia di picchiare duro…
Si inizia e Davide patisce un po’ sia la guardia mancina che i colpi subito pesanti…
Finisce il round e dall’angolo gli diamo indicazioni: “è mancino, metti il destro e gancio sinistro… e fagli sentire i colpi”… Davide non delune ne noi, ne il pubblico che ha atteso fino a quel momento…
I colpi di Davide vanno a segno precisi e potenti… l’avversario accusa i colpi e in più occasioni barcolla, ma continua anche lui a dando vita ad un bel match, pesante ma intenso…
Gli arbitri danno un verdetto di parità che da un lato è un po’ stretto per Davide, ma in fondo ci sta visto che anche l’avversario si è dimostrato un buon pugile… DURO!